#WMOF22, Zona 3: teatro, musica e testimonianze a Borgo Loreto

image_pdfimage_print

L’oratorio di Borgo Loreto, a Cremona, è stato scelto come teatro della Giornata mondiale per le famiglie per le famiglie della zona 3, vissuta in contemporanea in tutte le zone pastorali della diocesi nel pomeriggio di sabato 25 giugno.

Prima l’accoglienza, durante la quale è stato dato alle famiglie un braccialetto per la divisione in quattro gruppi. Oltre al braccialetto, è stato consegnato un pezzo di un puzzle, che è servito poi, durante l’evento, a comporre il logo dell’Incontro mondiale.

Prima dell’inizio delle attività in chiesa è stato trasmesso il videomessaggio con il saluto che il vescovo Napolioni, da Roma, ha voluto rivolgere a tutte le famiglie riunite nelle diverse zone della diocesi.

Bambini e adulti si sono quindi messi in gioco, insieme, nelle varie attività distribuite tra quattro stand. Uno a stampo teatrale, allestito da Alberto Ferrari, Federico Benna e Silvia Botti, in cui alcuni ragazzi e adulti hanno reinterpretato i brani della Genesi rendendo più fruibile ai bambini il senso della famiglia sin dagli albori. Poi uno stand musicale, in cui i coniugi Betti e Giuseppe Ruggeri hanno guidato le famiglie a trasformare il testo di una popolare canzone: nuove parole a tema famigliare per una canzone imparata da tutti i gruppi e utilizzata come inno della giornata. Uno stand della testimonianza, in cui Maria Chiara Tolomini e i coniugi Eleonora e Davide Longhi hanno condiviso con i gruppi le loro esperienze di cura e di convivenza: cura di una madre anziana e convivenza nel contesto di Casa Beth, un condominio, sito in via Diritta 22, a Cremona, costituito da sette appartamenti autonomi, una taverna, una officina, un piccolo bagno, una lavanderia, due cortili e un giardino, in cui coabitano, per scelta, sette nuclei famigliari. Scelta avvenuta sì per necessità, ma compiuta per vivere una situazione di condivisione, sostegno e aiuto reciproco, valori che sono alla base del rapporto di amicizia che intercorre tra queste sette famiglie. Infine uno stand “creativo”, in cui i coniugi Lena e la famiglia Panena hanno guidato i presenti in un laboratorio manuale, ispirato al tema del brano del Vangelo delle nozze di Cana.

Le famiglie si sono poi riunite in chiesa per il momento di preghiera e per ascoltare insieme l’omelia di Papa Francesco nella Messa celebrata in Piazza San PIetro nel pomeriggio proprio nel contesto del X Incontro mondiale delle famiglie.

L’incontro zonale si è concluso con la cena comunitaria per tutti i partecipanti all’incontro.