Archivi della categoria: Immagine

image_pdfimage_print

In foto: Federico Generali, Mattia Fedele, Nicolò Lanzi, Matteo Giacobbi, Cesare Sanfilippo, Davide Generali, il dirigente Mattia Molaschi, Elia Ghidotti e il capitano Matteo Pezzoli

 

La squadra di Calcio a 5 Open della Polisportiva Annicchese, dopo aver conquistato il titolo provinciale e un “amaro” terzo posto regionale, è stata ripescata per partecipare alla fase nazionale dei campionati 2023/2024. Un’occasione unica, così in poco tempo i ragazzi cercano di organizzarsi, anche se quattro giorni di torneo nazionale a Mestre da giovedì 11 a domenica 14 luglio non sono una passeggiata.

L’unico obiettivo era quello di divertirsi, fare un’esperienza che potrebbe non capitare più e magari riuscire a migliorare il 10° posto nazionale del 2015.

15 squadre iscritte, 3 gironi da 5 squadre: passa solo la prima di ogni girone e la miglior seconda.

La squadra di Annicco è nel girone A con Piemonte, Calabria, Sicilia e Lazio. Prima partita contro Asti alle 17 con una temperatura disumana (i nazionali si giocano all’aperto non in palestra) e prima vittoria per 7-4. Il giorno dopo alle 10.30 è la volta di Calabria (la più debole del girone) che viene regolata per 9-5. La partita decisiva è quella contro Palermo: in caso di vittoria sarebbero matematicamente primi nel girone. Partita dominata 5-1, con la squadra in semifinale nazionale. Sembra un sogno ma è tutto vero. L’ultima partita del girone è contro Roma e viene persa 9-8, in attesa del pomeriggio per fare la storia.

La semifinale è contro Parma, i giocatori sono contati, bisogna giocare una partita difensiva. Alla fine del primo tempo la squadra è sotto 2-1; lotta, va in vantaggio 3-2 e poi viene raggiunta alla fine. I rigori sembrano a un passo, ma poi conquista un tiro libero, che però non va a segno… Quindi si va ai rigori: 7-5 e l’Annicchese è in finale!

L’avversaria è una squadra della Puglia: la stanchezza si fa sentire sempre di più (6 partite in 4 giorni) ma il cuore non è mai mancato. I cremonesi sono avanti per 3-1 con 20’ da giocare, sembra fatta, poi il crollo fisico, le gambe non rispondono; a 5 minuti dalla fine il risultato è sul 3-3, poi subiscono il 4-3, ci provano ma ormai tutte le energie sono finite. La partita termina 5-3. La Polisportiva Annicchese è vicecampione nazionale CSI di calcio a 5 open.

TeleRadio Cremona Cittanova

I fratelli Lafranconi: da sinistra Giancarlo, il vescovo Dante, Ermes e June

 

La Chiesa di Cremona si stringe con affatto e nella preghiera al vescovo emerito di Cremona, mons. Dante Lafranconi, per la scomparsa del fratello Ermes, venuto a mancare lunedì 15 luglio all’età di 89 anni.

La comunità diocesana abbraccia il vescovo Dante, la sorella June e i familiari, in particolare la moglie e i figli del defunto Ermes, cui il vescovo Antonio Napolioni porterà il cordoglio in occasione dei funerali che si terranno mercoledì 17 luglio alle ore 10 a Mandello del Lario, terra d’origine del vescovo Lafranconi, in terra lecchese ma in diocesi di Como.

Il 28 dicembre 2021 era deceduto, all’età di 95 anni, il fratello Giancarlo.

TeleRadio Cremona Cittanova

Un Grest, quello di quest’anno, che vive in cammino, come testimoniato anche dal titolo scelto per l’edizione del 2024: ViaVai. E il tema del cammino si è così intrecciato con le proposte che il Santuario di Santa Maria del Fonte, a Caravaggio, ha offerto e continua a offrire al suo interno, coinvolgendo, in collaborazione con la Federazione oratori cremonesi, gruppi parrocchiali di tutta la diocesi. Continua a leggere »

Matteo Cattaneo
TeleRadio Cremona Cittanova

“Ci siamo incontrati in questi giorni in occasione della 50ª Settimana sociale dei cattolici in Italia per riflettere sulle sfide attuali della democrazia. Siamo una realtà plurale, accomunata dall’appartenenza ecclesiale, e riconosciamo tale condizione come una ricchezza che ci anima ancora di più nella ricerca quotidiana di ascolto attento, confronto leale, dialogo paziente e collaborazione costruttiva. Siamo altresì consapevoli che in questo tempo, attraversato dalla violenza della guerra e dalla crescita delle disuguaglianze, la democrazia è un bene sempre più fragile che esige una cura che non può escludere nessuno”.

Continua a leggere »

AgenSir

“Vera partecipazione”: così Zuppi ha definito il clima delle le cinque giornate della Settimana sociale di Trieste, “il cui tema è stata la persona: sono convinto che produrrà anche tanta consapevolezza e tanta vita”.

Continua a leggere »

TeleRadio Cremona Cittanova

Trieste, 3 luglio 2024.
50a edizione della Settimana Sociale dei cattolici Italiani, organizzato dalla Conferenza Episcopale Italiana (Cei).
L’apertura dei lavori con il Presidente Sergio Mattarella.

 

“I cattolici in Italia desiderano essere protagonisti nel costruire una democrazia inclusiva, dove nessuno sia scartato o venga lasciato indietro”.

Continua a leggere »

foto AgenSir
AgenSir

Foto Roberta Tassi

 

Sabato 22 giugno la comunità parrocchiale e civile di Agnadello ha vissuto un momento significativo di festa in occasione del 50° di ordinazione presbiterale di monsignor Antonio Valsecchi, agnadellese doc ma prete della Diocesi di Lodi, ordinato nella Cattedrale che fu dei vescovi Bassiano e Alberto Quadrelli il 28 giugno 1974 da monsignor Giulio Oggioni. Continua a leggere »

TeleRadio Cremona Cittanova

Si è insediata venerdì 21 giugno a Bergamo, nella chiesa degli Ex Ospedali Riuniti, la Consulta regionale per l’integrazione e la promozione del dialogo interreligioso, presieduta per l’occasione dal vicepresidente della Regione Lombardia, Marco Alparone. L’organismo di carattere consultivo, istituito con legge regionale, è composto dai rappresentanti delle dieci comunità religiose maggiormente diffuse sul territorio e ha l’obiettivo di rendere strutturale e sistematico, con una sede dedicata, il confronto tra diverse esperienze e sensibilità presenti nella società lombarda. Continua a leggere »

TeleRadio Cremona Cittanova

 

“San Luigi Gonzaga in preghiera davanti alla Beata Vergine Maria”: questa la pala d’altare seicentesca restituita alla comunità di Trigolo nel pomeriggio di venerdì 21 giugno, proprio in occasione della memoria liturgia di san Luigi Gonzaga. Continua a leggere »

Annalisa Tondini
TeleRadio Cremona Cittanova

Otto anni di episcopato cremonese vissuti adoperandosi su molti fronti: dall’attenzione della storia locale con l’anno di sant’Omobono e i restauri della Cattedrale all’animazione del grande Giubileo del 2000, fino alla nascita della Casa della Comunicazione, ancora oggi sede dei media diocesani, e della Casa della Speranza, luogo di ospitalità e cura per malati di Aids. Così, tutti gli anni, il 19 giugno, nel giorno della sua morte, il vescovo Giulio Nicolini, pastore della Chiesa cremonese dal 1993 al 2001, viene ricordato nella Messa celebrata in suo suffragio in quella che è stata anche la sua Cattedrale. Continua a leggere »

Matteo Cattaneo
TeleRadio Cremona Cittanova