«5 a mezzanotte», il racconto per un Natale speciale in un libro

Il testo scritto da don Marco d'Agostino è nato tra le aule del Liceo Vida nei "giorni della distanza"
image_pdfimage_print

Siamo in una quinta liceo scientifico, scuola paritaria di Cremona. I ragazzi provocano il professore. Nessuno, dicono, vuole più festeggiare il Natale. Non ha senso: le restrizioni, la pandemia, i morti, il distanziamento. All’improvviso questo tempo di attesa per la venuta di Gesù viene svuotato di significato, sacrificato sull’altare delle paure e di questi tempi incerti. Ma il professore non ci sta, e i suoi studenti nemmeno.

Bisogna fare qualcosa, comunicare in qualche modo che ciò che muove il mondo da duemila anni a questa parte non può essere cancellato per timore di uscire dalla propria zona di conforto. Nasce da qui «5 a mezzanotte», la favola di Natale diventata libro che don Marco d’Agostino e i suoi allievi hanno voluto regalare a tutti.

«Le pagine di questo racconto sono scaturite pian piano. Io le ho messe nero su bianco, ma poi con i ragazzi abbiamo letto, aggiustato, sistemato. E così poco a poco ha preso forma».

La storia narra di un uomo piuttosto disincantato nei confronti della vita, che è arrivato a non sopportare più l’idea di festeggiare il Natale. Un giorno si vede recapitare una poesia natalizia, roba da far saltare la mosca al naso. La abbandona in un angolo, figurarsi se vale la pena prenderla in considerazione. Ma poi accade qualcosa. Derubato per strada e malmenato, l’uomo si vede costretto a dipendere dalle cure altrui durante una lunga convalescenza. Inizia così un rapporto nuovo con la portinaia del suo palazzo, con i condomini e – passo dopo passo – quella lettera che lo invitava a fare il presepe assume un significato nuovo e inedito. «Non possiamo svelarvi tutto», sorride don Marco, «ma possiamo certamente dire che la narrazione ha uno stile evangelico».

E ancora: «Alla fine del testo, che invita a celebrare il Natale, i ragazzi hanno voluto inserire l’indirizzo web del liceo «Vida», dove chiunque può scaricare il video tutorial che gli studenti hanno realizzato per mostrare come costruire un presepe e dove si possono trovare altri video di accompagnamento all’Avvento. Una trovata dei giovani per far sì che il percorso non si esaurisca con la lettura del libro», conclude don D’Agostino.

Il libro è dedicato a Matteo, un giovane morto poche settimane fa per un terribile male, al quale il sacerdote e molti studenti erano legati da lunga amicizia. Il volume, che può essere prenotato scrivendo a prenotazioni@teleradiocremona.it, è disponibile al prezzo di 7,50 euro presso le libreria Paoline di Cremona e Il Seme di Casalmaggiore, oltre che in alcune edicole del territorio.